SANTA MARIA DI CONTRA

Il 7 marzo 1125, papa Onorio II conferma ai Camaldolesi i beni sardi e tra questi è citata la “Eclesia Sanctae Mariae in Contra”. Il luogo di culto, che si trovava nel territorio della villa di Contra, diocesi di Ploaghe, viene riportato in...

TROVI LA SCHEDA COMPLETA NELLA GUIDA ALLE CHIESE CAMPESTRI MEDIOEVALI DELLA SARDEGNA, VOLUME I - ordinala qui 


Per saperne di più
arketipotest   -   


VIDEO