SAN MICHELE ARCANGELO

Particolarissime decorazioni in rilievo che riproducono inserite entro quattro nicchie rettangolari suddivise ed incorniciate da fasce verticali con decorazioni a rombi allineati, cinque misteriose ed affascinanti figure antropomorfe di cui una capovolta scolpite sull’architrave del portale della chiesa di San Michele costituiscono un’opera unica nel panorama scultoreo medioevale sardo.
Queste icone fanno riflettere lo storico Francesco Alziator sulle rappresentazioni della morte come figura capovolta che dal menhir di Genna ‘e Arrele, alle tombe preistoriche di Is Concas, al simbolo punico capovolto della dea Tanit del Monte Sirai, sono simboli ricorrenti nella cultura funeraria e religiosa della Sardegna e forse ripresi in questo monumento.
Dedicata all’Arcangelo Michele, il cui culto fu introdotto dai bizantini dopo il V secolo, la chiesa, per le sue ridotte dimensione, è la seconda più piccola chiesa romanica a due navate dell’Isola dopo quella di San Saturno di Ussana. Non è certa la data dell’edificazione ma i tratti stilistici presenti nel monumento lo riconducono alla seconda metà del secolo XII.
La pianta è a due navate, un’abside semicircolare nella navata principale. Costruita con conci di media e piccola pezzatura in marna bruna e gialla, con blocchi in arenaria e basalto bolloso, con copertura a doppia falda nella navata principale e a falda unica nella navata unica. Il pavimento è di marna grigia e nella parte alta del muro della navatella si notano due conci incavati a circolo, del tutto simili a quelli presenti in facciata.
Nel presbiterio, leggermente rialzato rispetto al piano della chiesa, l’abside semicircolare con arco a tutto sesto a doppia ghiera, un piccolo altare litico, due nicchie per gli arredi sacri, due pregevoli statue lignee di San Michele.

Scheda dal sito del Comune di Siddi

La festa
Il pomeriggio della vigilia, il simulacro è portato alla sua chiesetta. La mattina successiva, 29 settembre, giorno della ricorrenza liturgica, si svolge la processione per le vie del paese e la messa solenne. L'indomani la statua è riportata in parrocchia.

Come si raggiunge
E' posta su una piccola altura alla periferia di Siddi, all'interno di un bel parco attrezzato

Per saperne di più
sardegna cultura   -   villa silli   -