SAN NICOLA VESCOVO

Conosciuta come San Nicolò di Quirra, è di probabili origini bizantine, pertinente al villaggio medievale di Kirra, sede dell'omonima Curatoria, situato ai piedi del monte sul quale si trovano i resti dell'omonimo castello. Nel 1104 il giudice cagliaritano Turbino, concesse quattro donnicallie ogliastrine all'Opera di Santa Maria di Pisa , che inviò i propri monaci, affinchè evangelizzassero le popolazioni e migliorassero la resa agricola del territorio. I religiosi presero possesso  anche di questo luogo di culto e probabilmente lo ricostruirono, tra la fine del XII e gli inizi del XIII secolo, utilizzando esclusivamente mattoni in cotto, prodotti in loco. Tale soluzione edilizia è rarissima in Sardegna, riscontrabile solo nella chiesa campestre di San Gavino, in territorio di Bono,  antica parrocchiale del borgo giudicale di Lorthia.
Il centro di Kirra viene abbandonato durante la prima metà del XV secolo e così la chiesetta, si ritrovò isolata ma non  dimenticata ed una volta l'anno, come riporta lo storico Angius alla metà dell'Ottocento, vi si svolgevano i festeggiamenti. Il canonico, descrivendo la regione di Cirra, menziona diverse chiese da tempo esecrate, segnalando che San Nicolò era l'unica attiva, con intorno "molte casipole dette posadas edificatevi per ricovero de' divoti". Alcuni di questi ambienti sono stati  ora completamente rinnovati.
La chiesetta, restaurata recentemente, è composta da un'aula coperta a capriate e provvista di abside. Sulla facciata piana si apre l'unico ingresso e sopra questo, il notevole campanile a vela. Nell'ordine superiore, lungo tutto l'edificio, una linea di semplici archetti, donano una modesta decorazione al paramento murario. due monofore per ciascun fianco ed una che si apre sull'abside, assicurano l'illuminazione naturale della sala, nella quale non rimane traccia dell'antico altare

La festa
Un tempo molto partecipata, si svolgeva la terza domenica di maggio

Come si raggiunge
A 15 km da Villaputzu, sul km 82.V della vecchia Statale 125, in direzione Tertenia

Per saperne di più
sardegna cultura   -